Mer 12/11/2014 - 14:39 CET

Argentina, campionato unico “Primera”: niente più Apertura e Clausura

Argentina, campionato unico “Primera”: niente più Apertura e Clausura
La Federcalcio ha preso la decisione: trenta squadre al via.

Attualmente, in Argentina ci sono due campionati. Quello di Apertura e quello di Clausura. Il meccanismo non è immediato, di volta in volta vanno calcolati dei coefficienti per stabilire le gerarchie di classifica. Ma tutto questo è destinato a cambiare. 

La Federcalcio argentina, infatti, ha deciso di uniformarsi ai campionati europei, abolendo prossimamente Apertura e Clausura, dando vita alla Primera. Campionato unico, di ben trenta squadre. Grande visibilità dunque per diversi calciatori sudamericani, che sognano di venire selezionati dai club europei. 

Attualmente, leader della classifica è il River Plate, con 32 punti in 14 partite (è ancora imbattuto, con nove vittorie e cinque pareggi). Domani, i Milionarios giocheranno in casa contro l’Estudiantes, sesto. Ecco le quote della sfida.

 

C. Libertadores
Venerdì 22 Settembre
River Plate
00:15 Non iniz.
Jorge Wilstermann

River Plate - Jorge Wilstermann

  Quote  

Categorie : Notizie

Commenti questo articolo
Più articoli
Pronostici Calcio - 28/01/19
Quagliarella contro il suo passato, la Samp va a Napoli 
Tornano in campo le squadre di Serie A. Il Napoli ospita la Sampdoria nella nuova giornata di campionato
Leggi l'articolo 
Pronostici Calcio - 23/01/19
Piatek pronto all’esordio nell’anticipo contro il Napoli 
Tornano in campo le squadre di Serie A. Il Napoli fa visita al Milan nella nuova giornata di campionato
Leggi l'articolo 
Pronostici Calcio - 16/01/19
Napoli-Lazio, il big match di Serie A in chiave Champions League 
Tornano in campo le squadre di Serie A. Il Napoli ospita la Lazio nella nuova giornata di campionato
Leggi l'articolo 
Pronostici Calcio - 09/01/19
Coppa Italia, il Napoli contro il Sassuolo: spettacolo garantito? 
Tornano in campo le squadre di Serie A, ma in Coppa Italia. Il Napoli ospita il Sassuolo
Leggi l'articolo